It seems you're using an unsafe, out-of-date browser. CLOSE(X)

-

News

Fondazione Mantovani

– CORMANO: TRA ARTE, DRAMMATIZZAZIONE E VOGLIA DI STARE INSIEME

CORMANO –  Favorire le relazioni, esaltare l’aggregazione sociale, ma soprattutto porre al centro la persona con i suoi talenti e le sue potenzialità che possono essere espresse al meglio in ogni fase dell’esistenza. La filosofia del ‘Progetto Vita’ -guida dell’azione quotidiana di Fondazione Mantovani- connota tutte le attività svolte presso la Casa Famiglia di Cormano.  Dove è lungo il calendario delle proposte che ogni anno coinvolgono i residenti, insieme a famigliari e conoscenti. E’ così anche in questo 2019 dove il mese di gennaio si è aperto nel giorno dell’Epifania con la ‘Cassetta dei desideri’.
Qui gli ospiti hanno riposto i loro biglietti dove sono stati riportati sogni, aspirazioni, desideri anche materiali, che l’anno nuovo dovrebbe portare con sé.

 Il mese di febbraio ha visto la mostra “Racconti di cielo” come l’ultimo e più significativo tassello del percorso intrapreso nello scorso novembre attraverso l’esperienza dell’arteterapia.
Qui  un gruppo di ospiti del Centro Diurno e del Nucleo Alzheimer, con incontri bisettimanali di circa tre ore -a cura dell’arteterapista Elena Vidale con la collaborazione di Chiara Caputo, animatrice della Casa Famiglia- ha realizzato una serie di opere che hanno trovato nel cielo il loro tratto comune. Cielo inteso non solo come immaginario iconografico comune, ma come specchio dell’anima.

E lo specchio dell’anima come ricerca introspettiva nel sé ma anche nell’altro è il leit motiv del percorso di drammatizzazione scenica ‘Uomini e donne’. Qui i residenti si sono messi in gioco come in un recital, con tanto di video finale. Una preziosa opportunità per costruire nuove relazioni oltre il momento ludico.

In Casa Famiglia si sta intanto già lavorando per le attività estive. A giugno si inizierà con gli ‘Aperitivi in bianco’ che saranno organizzati tutti i martedì sera nel parco: per i residenti sarà richiesta l’abito color white. E sempre a tema sarà la festa d’estate del prossimo 27 giugno con grigliata e ambientazioni in stile western.